top of page

5 errori e luoghi comuni dell'alimentazione di cane e gatto.

1. Riso e pasta.

Possono andare bene, ma come vengono cucinati? E' stato aggiunto del sale?

Il riso e la pasta devono essere cotti a lungo, per rendere l'amido più digeribile, è importante infatti che le materie prime siano di buona qualità e cucinate nel modo appropriato.

Ricordiamo che i cani hanno bisogno di proteine animali e non di carboidrati. Quindi, sì, saltuariamente, il cane può mangiare la nostra pasta avanzata ma meglio se viene mescolata con una scatoletta di carne per un apporto di proteine più adatto.

In conclusione possiamo dire che è possibile dare questo tipo di cibi a cani e gatti, ma bisogna sempre plasmarli per le loro esigenze.

Consiglio: preferire il riso soffiato ad uso animale. Basta aggiungere un po' di acqua calda ed è già pronto! Meglio se ricco di vitamine, erbe digestive e altre componenti.

Noi ti consigliamo questo:


Riso soffiato pars

Disponibile nel nostro negozio!


2. Il gatto è un animale carnivoro, ma alimentarlo di sola carne è un errore frequente.

Spesso il proprietario si rende conto di quanto un gatto apprezzi la carne, sdegnando gli altri alimenti, selezionando dalla ciotola il cibo indesiderato o rifiutando le crocchette. Il vero problema di questo tipo di dieta non è tanto l'eccesso di proteine, quanto la mancanza di calcio.

L'insufficienza di esso costringe l'organismo ad andare a cercarlo direttamente nello ossa e ne può conseguire la demineralizzazione dello scheletro. Se ci pensiamo, il gatto che vive in libertà consuma ogni piccola parte delle sue prede senza lasciare troppi scarti, ricavando tutte le vitamine, proteine e minerali di cui ha bisogno.

E' importante quindi scegliere sempre un alimento completo, soprattutto le crocchette. Consiglio: scegliere qualcosa di molto appetibile e con molte proteine animali (grain free o low grain) è l'ideale per questo tipo di gatti. Consigliamo questo tipo di crocchette:


Schesir crocchette gatto zero cereali

Disponibile in negozio!


3. Il consumo regolare di latte negli animali adulti andrebbe evitato.

Dopo lo svezzamento, si riduce la produzione di lattasi (enzima necessario per la digestione del lattosio, dello zucchero e del latte), per questo il latte, formaggi o prodotti lattiero caseari, non vengono digeriti e possono fermentare fino a causare sintomi fastidiosi come la dissenteria o il meteorismo.

E lo yogurt? E' più digeribile grazie al processo di fermentazione attivato dai batteri, perciò attenua il rischio di intolleranza alimentare.

Consiglio: Se al tuo gatto piace molto il latte, esistono tipi specifici e adatti a lui a basso contenuto di lattosio. Ti consigliamo questo:


milkies

Può essere usato come un condimento vitaminico per le crocchette oppure direttamente nell'acqua.

Disponibile nel nostro negozio!


4. Non dare lo stesso tipo di crocchette al cane e al gatto (o meglio, sceglierle con cura)

Perchè non posso dare le stesse crocchette o la stessa scatoletta di carne al mio cane e al mio gatto? Tutta colpa della taurina: un aminoacido fondamentale per la salute del gatto ma che il cane produce già a sufficienza naturalmente per coprire il suo fabbisogno.

Il cane quindi, non ne necessita l'integrazione.

Al gatto invece, la taurina è fondamentale perchè una carenza di essa può causare il deterioramento di alcuni organi come l'occhio (degenerazione della retina), il cuore (cadiomiopatia dilatativa) e compromette le capacità riproduttive.

Dove si trova la taurina? Soprattutto nella carne ma anche nel pesce. Nei croccantini la taurina è di sintesi quindi si può trovare in un prodotto di buona qualità, così da soddisfare il fabbisogno del gatto senza problemi.

Se possiedi un cane e un gatto e vuoi alimentarli con lo stesso prodotto abbiamo una bella notizia per te. Esistono marche di crocchette e scatolette che hanno studiato una formula dietetica in grado di soddisfare il fabbisogno di cane e gatto allo stesso tempo.

Noi ti consigliamo questo:



Con questo prodotto entrambi i tuoi animali avranno una dieta bilanciata e sana. In ogni caso, puoi sempre inserire nella dieta degli integratori di taurina per il tuo gatto e allo stesso tempo, stare tranquillo che con questo tipo di prodotto il tuo cane soddisferà a pieno il suo fabbisogno.

Disponibile nel nostro negozio!


5. Le fibre.

Le fibre insolubili, come quelle presenti nei cereali, sono usate nelle diete dei nostri amici a 4 zampe in quanto sono in grado di assorbire acqua e regolare quindi le funzioni intestinali. Certo se somministrate in dosi eccessive possono causare stipsi.

Sono le fibre solubili quelle usate spesso per errore. Sono presenti nella frutta e nella verdura e anche se pensiamo che possono far bene al nostro cane o al nostro gatto, è importante sapere che esse (se assunte in modo abituale) rallentano i tempi di svuotamento gastrico, ostacolano la crescita di batteri patogeni e aumentano l'assorbimento di minerali come il calcio e il magnesio. Per questo un carico di questo tipo di alimenti è sconsigliato, anche nel dosaggio all'interno di una crocchetta!

La fermentazione delle fibre presenti nella frutta e nella verdura possono avere un effetto lassativo.

Consiglio: secondo il nostro parere, si può certo avere una percentuale di fibra solubile in una dieta ma è ancora più necessario scegliere una crocchetta che come prima voce nella composizione dimostra la presenza di carne o pesce meglio se in alta percentuale.

Noi ti consigliamo queste:


Prodotti disponibili in negozio!


Per consigli alimentari, calcolo del fabbisogno energetico del tuo animale a 4 zampe o se hai semplicemente bisogno di un parere, scrivici nel modulo presente su "Contatti" oppure ti aspettiamo nel nostro negozio!


96 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page